31/7/13

Gramsci | Note sul modo di studiare il marxismo

Di questi quattro estratti dei "Quaderni" di Gramsci che qui pubblichiamo, il primo e il terzo possono sembrare non attuali e non conformi all'indole e agli scopi della nostra "Guida" in quanto prospettano una impostazione dello studio teorico del marxismo che potrebbe interessare soltanto pochissimi specialisti e che, d'altra parte, non troverebbe in Italia la necessaria base organizzativa e i materiali indispensabili (libri, documenti, ecc.). L'obiezione non è infondata, senonché molti dei criteri di ricerca indicati da Gramsci sono validi anche per uno studio contenuto in limiti più modesti e molte delle sue osservazioni possono servire di orientamento per ogni studioso. L'interesse degli spunti offerti dagli altri due estratti non ha bisogno di essere sottolineato.