4/1/13

Gramsci e le 'Tesi su Feuerbach' di Karl Marx

"Sono note le vicende editoriali di questo breve testo: redatto nella primavera del 1845, fu da Marx lasciato inedito e pubblicato per la prima volta dopo la sua morte da Engels nel 1888, in appendice al suo "Ludwig Feuerbach und der Ausgang der deutschen klassischen Philosophie", in un'edizione sostanzialmente corretta, ma che presentava tuttavia delle lievi varianti rispetto al manoscritto originale (come più avanti si vedrà). In edizione critica le 'Tesi' uscirono poi, a cura di David Rjazanov, nel 1925, insieme all'Ideologia tedesca.

Le 'Tesi' furono tradotte in italiano per la prima volta nel 1899 da Giovanni Gentile (sulla base, ovviamente , del testo edito da Engels) e poste al centro di una fortunata e molto discussa interpretazione della "filosofia di Marx" (Giovanni Gentile, La filosofia di Marx, Spoerri, Pisa, 1899) che